ROMUALDI   TOMMASO ANGELO
(Girocche) 5/21

- meglio conosciuto col nome di Angelo -

Nato a Colle val d'Elsa il 7 marzo 1837 (vedi battesimo)


1. 2 luglio 1865 TORRE Morello di M.Mersi
2. 16 agosto 1865 TARTUCA Baio di E.Cecconi
3. 2 luglio 1867 TARTUCA Baio di L.Grandi
4. 15 agosto 1867 BRUCO Morello di S.Rogani
5. 2 luglio 1868 TORRE Morello di G.Merlotti
6. 16 agosto 1868 ONDA Grigio di L.Grandi
7. 4 luglio 1869 ISTRICE Morello di M.Guerrini
8. 3 luglio 1870 ONDA Baio di F.Ciabattini
9. 15 agosto 1870 ISTRICE Baio di L.Venturini
10. 2 luglio 1871 GIRAFFA Morello di G.Bianciardi
11. 15 agosto 1871 ISTRICE Grigio di L.Grandi
12. 2 luglio 1872 AQUILA Morello di G.Montaini
13. 2 luglio 1873 CIVETTA Morello di G.Montaini
14. 17 agosto 1873 CHIOCCIOLA Grigio di G.Pisani
15. 2 luglio 1874 ONDA Baio di A.Amaddii
16. 16 agosto 1874 DRAGO Grigio di L.Pisani
17. 4 luglio 1875 NICCHIO Morello di A.Franci
18. 16 agosto 1875 SELVA Baio di G.B.Giardi
19. 17 agosto 1875 ¹ NICCHIO Grigio di L.Pisani
20. 2 luglio 1876 CIVETTA Baio di E.Fineschi
21. 17 agosto 1876 BRUCO Baio di A.Amaddii
* 2 luglio 1877 LUPA Baio di N.Ceccarelli
** 17 agosto 1879 DRAGO Morello di A.Gracci

* Palio sospeso e annullato per sopraggiunta oscurità a seguito di incidenti avvenuti per l'annullamento di una mossa.
** Non corse per essersi infortunato alla terza mossa non valida.

¹ Palio alla Romana.




Palio non riconosciuto corso nei viali della Fortezza Medicea vinto per l'Oca da Girocche il 17 agosto 1874




Il periodo d’oro di Girocche ebbe inizio nel 1873 e durò fino al 1876, anno del suo cappotto.
In quattro anni riportò cinque vittorie sul Campo ed una sesta, spuria, in un Palio alla Romana corso il 17 agosto 1874 in Fortezza.
La sua stella cessò di brillare il 2 luglio 1877, in occasione di un Palio memorabile che fu corso, ma non assegnato, a causa di tumultuosi avvenimenti.
Girocche correva nella Lupa. Si presentò con gli altri fantini alla Mossa e lì accadde il fattaccio, così descritto nella cronaca pubblicata dallo Zazzeroni: “...essendo entrato fra i due canapi N.9, essendo rimasta fuori solo che la Pantera, credendo quei nove che li calassero il canape scapparono, ma avendo trovato il canape teso, fecero tutte il capitombolo”.
Otto fantini si rialzarono, ma non Girocche, che rimase disteso sul tufo senza dar segni di vita.
Si credè che fosse morto e lo sgomento pervase la folla degli spettatori. Ben presto però i soccorritori scoprirono con grande sollievo la verità: Girocche era vivo e illeso, aveva soltanto una colossale sbornia che non gli consentiva di rimettersi in piedi e che gli costò poi la squalifica per due anni.
Si concluse così l’epopea di Girocche, per quattro anni re della Piazza, detronizzato dal dio Bacco, con la complicità dei mossieri e di Pilesse, fantino della Pantera

Aneddoto tratto da "Ora come allora" di E.Giannelli e M.Picciafuochi



Fantini Brava Gente


ALTRI CAPITOLI INERENTI

LE SCHEDE DEGLI ALTRI FANTINI
I FANTINI VITTORIOSI DI TUTTI I TEMPI
LE DATE DI NASCITA
LE STATISTICHE SULL'ETA'
PROCESSI E FATTI CURIOSI SUI FANTINI


     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena