2 luglio 1871
NICCHIO



L'ordine NON Ŕ quello di entrata fra i canapi e il grassetto indica la vincitrice
In questo colore le contrade estratte a sorte
Cliccando sui nomi dei fantini e sulle immagini, si apriranno le relative pagine
(Abbreviazioni: B=baio; G=grigio; I=isabella; M=morello; R=roano; S=sauro)

M. di F.Bianchini DRAGO Citto
G. di F.Pisani NICCHIO Bachicche
B. di G.Bianciardi ISTRICE Gano di Catera
B. di A.Amaddii PANTERA Paolaccino
M. di C.Vannini TORRE Pilesse
M. di F.Ciabattini LUPA Mecarello
M. di L.Grandi TARTUCA Cecco
B. di A.Giusti BRUCO Gambino
M. di G.Bianciardi GIRAFFA Girocche
G. di L.Grandi LEOCORNO Rocco

GIUDICE DELLA MOSSA: Giovanni Mazzucchelli

CAPITANO VITTORIOSO: Giovanni Bruttini
PRIORE VITTORIOSO: Girolamo Ficai

La contrada non vinceva dal 2 luglio 1867
Il fantino non vinceva dal 3 luglio 1870






Vinse il Nicchio con il cavallo storno di Don Felice Pisani. La cattiva riuscita della mossa riuscý a rendere di poca o punta soddisfazione la corsa. Il Nicchio partý primo, e tale si mantenne per tutta la corsa, tenendo continuamente indietro a forza di nerbate la Tartuca.

(Da "I quaderni del Griccioli" della Nobil Contrada dell'Aquila)