MENICHETTI   ALFONSO
(Nappa) 6/30

Nato a Manciano (GR) il 23 aprile 1880 (vedi battesimo)
Morto a Roma il 4 novembre 1923
Figlio di Girolametto (Girolamo Menichetti) e fratello di Popo (Ermanno Menichetti) e di Santi Menichetti

1. 2 luglio 1901 VALDIMONTONE Sauro di L.Franci
2. 2 luglio 1902 LEOCORNO Grigio di A.Ciacci
3. 17 aprile 1904 ¹ AQUILA Baio di C.Naldini
4. 3 luglio 1904 PANTERA Ida
5. 16 agosto 1904 AQUILA Morello di P.Neri
6. 2 luglio 1905 VALDIMONTONE Baio di A.Butini
7. 16 agosto 1905 ONDA Sauro di A.Paoletti
8. 2 luglio 1906 AQUILA Grigio di T.Vigni
9. 16 agosto 1906 AQUILA Stornino
10. 2 luglio 1907 AQUILA Stornino
11. 16 agosto 1907 AQUILA Calabresella
12. 16 agosto 1908 VALDIMONTONE Stella
13. 4 luglio 1909 VALDIMONTONE Farfalla
14. 16 agosto 1909 PANTERA Stella
15. 17 agosto 1909 ² ISTRICE Baio di G.Pianigiani
16. 3 luglio 1910 AQUILA Baio di E.Fontani
17. 16 agosto 1910 ONDA Calabresella
18. 13 settembre 1910 ¹ CHIOCCIOLA Baio di S.Forni
19. 2 luglio 1911 CHIOCCIOLA Stella
20. 16 agosto 1911 CHIOCCIOLA Stornino
21. 2 luglio 1912 BRUCO Farfalla
22. 16 agosto 1912 LUPA Sauro di B.Fineschi
23. 2 luglio 1913 LUPA Grigio di L.Franci
24. 16 agosto 1914 AQUILA Baio di A.Fregoli
25. 2 luglio 1919 AQUILA Baio di G.Cambi
26. 16 agosto 1919 CHIOCCIOLA Baio di E.Brandani
27. 17 agosto 1919 ² LUPA Grigio di E.Brandani
28. 2 luglio 1920 AQUILA Grigio di G.Conti
29. 17 agosto 1920 AQUILA Baio di G.Muzzi
30. 16 agosto 1921 AQUILA Sauro di E.Brandani

¹ Palio straordinario.
² Palio a sorpresa.

- E' stato il fantino che tolse ben 3 cuffie: alla Pantera (3.7.1904), all'Aquila (16.8.1906) e alla Chiocciola (2.7.1911). (cfr.).
- Dopo Aceto, è il fantino che ha corso di più in una stessa contrada: 12 volte nell'Aquila (1 vittoria) (cfr.).




    

Dati ricavati dai registri di leva

Non si vincono sei Palii senza superare numerosi ostacoli, ma l’ostacolo che Nappa dovette superare per vincere nella Chiocciola il Palio del 2 luglio 1911 fu assolutamente originale: un tartuchino soprannominato Piaccina tentò di fargli perdere il Palio gettando fra le zampe del cavallo della Chiocciola il proprio cane.
L’episodio è raffigurato in un "cavallino" conservato nella Contrada della Chiocciola.

ALTRI CAPITOLI INERENTI

LE SCHEDE DEGLI ALTRI FANTINI
I FANTINI VITTORIOSI DI TUTTI I TEMPI
LE DATE DI NASCITA
LE STATISTICHE SULL'ETA'
PROCESSI E FATTI CURIOSI SUI FANTINI


     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena