www.ilpalio.org

- IL DIARIO SANESE DI ANTONIO FRANCESCO BANDINI -
“Notizie sulle Contrade e sul Palio (1785 – 1838)”
Trascrizione a cura di G. B. Barbarulli, Contrada della Tartuca, 2009




Luglio 1797
- TARTUCA -






cliccando sulla copertina si accede alla scheda del Palio







               
30 maggio. Editto Comunitativo per la Ricorsa alla tonda del 2 luglio 1997.
La Comunità di Siena con sua Notifica fà sapere essere stato approvata da S. A. R. la Corsa alla tonda per il prossimo mese di luglio, onde quelle Contrade che si sentono di fare la memoria alla d. Comunità per essere imbossolate e tratte a sorte per d.a Corsa, meno quelle che corrono d’obbligo.

7 giugno Sortita delle Contrade per la Corsa del 2 luglio 1797, come le altre che corrono d’obbligo.
Questo Magistrato Civico di Siena a termini della Notificazione affissata alla porta del med. Magistrato, è venuto questa mattina alla tratta delle tre Contrade che devono correre, non comprese le altre che corrono d’obbligo, presenti N. 17 Capitani delle med.e, e sono sortite l’appresso cioè Tartuca= Torre= Pantera. Quelle poi che corrono d’obbligo sono Montone= Drago= Lupa= Istrice, Bruco= Selva= Leocorno.

29 giugno. Si danno i cavalli.
Il doppo pranzo si danno i cavalli alle Contrade per la Corsa del due luglio prossimo nella Piazza di Siena.

P.mo luglio. Nomi dei SS.ri del Palio dell’anno 1797.
I SS.ri del Palio di quest’anno del 2 luglio 1797 sono come dal drappellone le loro armi sono dipinte, Nob. V. e Cav. Antonio Spannocchi Piccolomini, Nob. Sig. M.o Ballati Nerli, Nob. Sig. Giulio del Taia.

2 luglio. Carriera alla tonda.
Carriera alla sera nella gran Piazza di questa magnifica Città, con i cavalli e fantino sopra, i di cui accidenti si descrivono appresso. Descrizione della Carriera del due luglio 1797. Per gli casi seguiti in d. Carriera e Contrada che ha riportato il Palio. La Carriera alla tonda di quest’oggi, la mossa a tempo, la Lupa sorte la prima con Biggiari fantino, e batte la testa il cavallo alla cantonata di S. Martino, e cade il fantino. La seconda da sortire alla mossa fù la Tartuca con Ciocio fantino, che passò avanti alla voltata di S. Martino nell’atto che la Lupa cadde. La terza fù il Drago con Gigi Susini, che combatté con la Pantera fantino il Chiarini, la quarta il Bruco con un fantino nuovo il figlio di Gigi Susini [Francesco detto Polpettino al suo primo Palio], che si portò molto bene che fù secondo, e terzo, gli altri tardi assai. La Pantera alla sec.a girata alla voltata del Casato se Ciocio non dà delle forti nerbate al cavallo di d. Pantera sicuramente gli passava avanti. La med. Pantera con il Chiarini fantino tenne il Drago, ed il Bruco per cui una di queste due Contrade persero il Paglio, e lo guadagnò la Contrada della Tartuca con Ciocio fantino, che è l’unica volta che non ha fatto delle birbonate alla Contrada in cui ha corso. Ha ricevuto per correre in d. Contrada Lire duecento, e tutte le mancie che farà.

3 luglio. Estrazione delli Festaioli all’anno 1798.
Gli SS.ri estratti ieri sera doppo la Corsa alla tonda per la spesa della Festa e Palio per il futuro anno 1798 della Corsa del due luglio, e sono cioè Nob. Sig. Cav. e Provveditore dell’Uffizio delle Comunità della Provincia Superiore Sanese Giuseppe Brancadori, Nob. Cav. Anton Vincenzo del Taia, Nob. V. Pavolo Borghesi.