16 agosto 1715
GIRAFFA



2░ CAPPOTTO REALIZZATO DA CAPPELLARO

L'ordine Ŕ quello di entrata fra i canapi e il grassetto indica la vincitrice
Cliccando sui nomi dei fantini e sulle immagini, si apriranno le relative pagine

Baiettino LUPA n.r.
Rovanello OCA n.r.
Castrone PANTERA n.r.
Barbarino NICCHIO n.r.
Sfacciato TORRE n.r.
Montalcino ONDA n.r.
Mascherino LEOCORNO n.r.
Valontano BRUCO n.r.
Moscato TARTUCA n.r.
Il Bolzo GIRAFFA Cappellaro
Fratino CHIOCCIOLA n.r.
Pizzirullo ISTRICE n.r.

GIUDICI DELLA MOSSA: Ottavio Campioni e Muzio Piccolomini

CAPITANO VITTORIOSO: Marco Aurelo Frascritti

La contrada non vinceva dal 16 agosto 1689
Il fantino non vinceva dal 2 luglio 1715




Ottenuta la debita licenza, la Contrada della Selva fece ricorrere il palio. Vinse la Giraffa correndoci il fantino Giovan Battista Pistoi detto Cappellaro, il quale dovŔ molto contrastare con i suoi competitori che gli dettero molte nerbate.

(Da "I quaderni del Griccioli" della Nobil Contrada dell'Aquila)









TRATTA E ISCRIZIONE DELLE CONTRADE