www.ilpalio.org

2 luglio 1680
martedì





- prima di iniziare la lettura, si consiglia di leggere l'introduzione -



Palio riconosciuto dal Comune all'Istrice che asserisce di aver vinto con Pavolino, mentre per il Bandiera fu Monino, figlio di Mone.
Il Gagliardi addirittura nega l'effettuazione di questa Carriera, ma è smentito dalla Biccherna1 e dalle delibere dell'Oca2 e dell'Onda3.
Vale quanto affermato per il Palio del 1659, quando il Macchi escludeva indirettamente l'Istrice, in quanto specificava che la Contrada di Camollia non aveva mai vinto prima del 16884.   


NOTE:
[1] ASS, Biccherna 887, 22 giugno 1680, c. 15v
[2] ACOc, Deliberazioni 1667-1745, libro C, c. 48v
[3] ASOn, Deliberationi della Contrada de l'Onda 1674-1718, cc. 13v e 14
[4] BCS, A.XI.22, Girolamo Macchi, Diario, ms, c. 83 


ABBREVIAZIONI BIBLIOGRAFICHE









RIEPILOGO
VITTORIE
DAL 1633
AL 1691