www.ilpalio.org

2 luglio 1668
lunedì





- prima di iniziare la lettura, si consiglia di leggere l'introduzione -



La data del 2 luglio è indicata nella Biccherna che prendeva spunto per ammonire "che non si dia fastidio a cavalli nel corso"1, ossia durante la gara, memore evidentemente di episodi di slealtà avvenuti negli anni precedenti, che avevano portato nocumento a qualche Contrada.
Pur mancando di riscontri validi, il Comune e la maggioranza degli storici riconosce il Palio alla Chiocciola con Bacchino, eccetto il Bandini che indica la Tartuca.
A questo Palio parteciparono certamente anche l'Oca, come documentato nella loro delibera del 24 giugno2 e il Nicchio, riunitosi il 29 giugno3.


NOTE:
[1] ASS, Biccherna 875, 30 giugno 1668, c. 16
[2] ACOc, Deliberazioni 1667-1745, libro C, c. 7
[3] ASS, Patrimonio Resti 1723, Compagnia di S.Stefano, c. 247v


ABBREVIAZIONI BIBLIOGRAFICHE









RIEPILOGO
VITTORIE
DAL 1633
AL 1691