www.ilpalio.org

2 luglio 1660
venerdì
NICCHIO





- prima di iniziare la lettura, si consiglia di leggere l'introduzione -



Tanti storici, con altrettante relazioni diverse e confuse, caratterizzano le cronache di questo Palio vinto dal Nicchio. Secondo il Bandiera, il Comucci e lo Zazzeroni si sarebbe corso addirittura il 9 luglio e la Torre ne sarebbe uscita vincitrice.
Per il Bandini fu invece l'Onda, che comunque vi prese parte1, mentre per il Gagliardi vinse la contrada del Valdimontone che, servendosi di questa congettura, nel 1910 sollecitò la Giunta Municipale affinché le conferisse l'ufficialità.
Istanza che venne comunque rigettata, in quanto il Comune, non si sa sulla base di quali elementi, rimase convinto che a vincere fosse stata la Torre2.
Ben diversa fu invece la realtà dei fatti, come comprova la donazione del Palio di damasco cremisi da parte del Nicchio alla Compagnia di Santo Stefano3, la quale riunitasi il 24 febbraio 1661 per voce del suo Priore “espose come bisognava dare sesto al Palio donato” e “che si dovesse fare un Piviale, un davanzale e sua Pianeta, e due guanciali, che di questo molto n’haveva necessita la Nostra Compagnia”4.
Non dimentichiamoci neppure che in questa occasione venne emesso dalla Biccherna il primo bando ufficiale che deliberava di far stendere della "rena" in Piazza per favorire il galoppo dei cavalli5, riprendendo ciò che si erano proposti di fare gli organizzatori del Palio del 16056.
Infine, a detta di un manoscritto anonimo, "per molti anni i Fantini invece del nerbo avevano la frusta, e gli era data al Casato, e in quest'anno fù messo l'uso di dargliela al canape"7.
Ma ciò che emerge, ed stato già accennato nel nostro resoconto del 1654, è che questa fu la Carriera che vide per la prima volta il Valdimontone fra le protagoniste8.


NOTE:
[1] ACOn, Libro secondo di deliberazioni 1604-1673, c. 73
[2] ACS, cat. XIV, cl.2, tit.1, Prot. Gen. n.2350 del 16 luglio 1910
[3] ASS, Patrimonio Resti 1723, Compagnia di S.Stefano, c. 174
[4] ASS, Patrimonio Resti 1723, Compagnia di S.Stefano, c. 184
[5] ASS, Biccherna 867, 30 giugno 1660, c. 19
[6] ASS, Balia 189, cc. 212v e 213
[7] BCS, A.VI.47, Relazione delle Rappresentanze, Spettacoli e Comparse fatte dalle Contrade ecc., anonimo, ms, p.97
[8] ACVa, Registro A, 1685-1706 con pagine anche posteriori, c. 10v 


ABBREVIAZIONI BIBLIOGRAFICHE












RIEPILOGO
VITTORIE
DAL 1633
AL 1691