www.ilpalio.org

- I LIBRI SUL PALIO DI SIENA DEL CINQUECENTO, SEICENTO E SETTECENTO -
pagine curate da Sergio Ghezzi e Orlando Papei

Cliccando sull'icona del libro si accede alla immagine ingrandita della copertina, a una eventuale recensione più ampia e a eventuali ristampe.


motore interno di ricerca
per favorire la ricerca, scrivi le parole chiave del titolo del libro



- IL CINQUECENTO -


(1506) - Anonimo fiorentino - LA FESTA CHE SI FECE IN SIENA IL DI' XV DI AGHOSTO MDVI - Simone di Niccolò di Nardo - Siena - 1506
Si tratta di un componimento poetico in versi endecasillabi suddivisi in 132 stanze in ottava rima, nella quale l'autore narra la "caccia" fatta quell'anno con la descrizione dei costumi, dei colori e delle insegne di dodici delle attuali contrade e nomina una "Contrada dello Zoccolo", oggi non più esistente, la quale forse riuniva i popoli del Bruco e della Lupa.

(1546) - Cecchino Chartajo (Libraro o Cartaro) - LA MAGNIFICA ET HONORATA FESTA FATTA IN SIENA PER LA MADONNA D'AGOSTO L'ANNO 1546 - s.n.t. - [Siena - 1546]
Ristampato anche nel 1582 presso la Stamperia Bonetti alla Loggia del Papa. E' senza dubbio, il testo più famoso e consultato di questo secolo, nel quale Cecchino descrive, con dovizia di particolari, le 17 contrade che parteciparono alla "caccia" del 1546 con le loro "macchine", i costumi e le insegne, come venne in seguito rappresentata nei due celebri dipinti a olio di Vincenzo Rustici. (1556-1632).

(1581) - Belisario Bulgarini ? - STANZE CANTATE DALLA FAMA, NEL TRIONFO DELL'ONORE - Rappresentato in Siena dalli Fedeli seguaci dell'Istrice, il dì 29 di Giugno MDLXXXI. Per l'occasione della Festa nella Visitazione di Maria Vergine - Alla Loggia del Papa - Siena - 1581

(1581) - Domenico Tregiani - STANZE RAPPRESENTATE DALLA CONTRADA DELL'ELEFANTE - Nel trionfo di Bacco. Nella Festa della Contrada dell'Istrice, A dì 2 di Luglio 1581 - Alla Loggia del Papa - Siena - 1581

(1581) - [Domenico Tregiani ?] - RACCOLTA DI TUTTE LE RIME - Cantate e rappresentate da le Contrade Sanesi, avanti a li Signori Giudici de la nobiliss. Aquila: Ne l'occasione de la loro honoratissima e celebratissima Festa il dì 15 d'Agosto 1581. Aggiontevi le Stanze in lode della Fanciulletta corridrice sopra il Barbero della contrada del Drago - Alla Loggia del Papa - Siena - 1581

(1581) - [Domenico Tregiani] - STANZE CANTATE DAVANTI AL TRIBUNALE DE I SIGNORI GIUDICI - Deputati da i figli dell'Aquila, da Mercurio, assiso nel collo d'uno elefante sopra cui cavalcava Bacco in habito regale, et trionfante, rappresentate dalla contrada dell'Elefante, nella festa de i signori dell'Aquila, il dì 15 d'Agosto 1581 - Alla Loggia del Papa - Siena - 1581

(1581) - Anonimo - STANZE IN LODE DELLA FANCIULLETTA NOMINATA VIRGINIA - Corridrice sopra il barbaro della contrada del Drago, al Palio proposto da i signori dell'Aquila, il dì 15 d'Agosto 1581. Composto da una donna - s.n.t. - Siena - 1581

(1581) - Anonimo - STANZE DE LA CONTRADA DEL DRAGO - Cantate in lode de l'honorate Donne Senesi, Nel carro de l'Inventione loro, Presentata nell'honoratissima festa della privilegiata Aquila. - Alla Loggia del Papa - Siena - 1581

(1581) - [Valdimontone] - STANZE CANTATE DA UN FANCIULLO - In nome della Gioventù Tanagrea: Rappresentata dalla Contrada del Montone: In occasione del Palio da corrersi in Siena, nell'onorata Contrada del Lionfante, MDLXXXI - s.n.t. - Siena - 1581

(1581) - Domenico Tregiani detto il Desioso Insipido - TRIONFI DELLA PAZZIA ET DELLA DISPERATIONE - Rappresentati in Siena nelle feste del Carnovale. Aggiuntovi le stanze della Pazzia, fatte per la contrada del Lionfante. Ogni cosa composto dal Desioso della Congrega de gl'Insipidi - s.n.t. - Siena - 1581

(1581) - Domenico Tregiani detto il Desioso Insipido - STANZE RUSTICALI RAPPRESENTATE DALLA CONTRADA DEL LIONFANTE - Presso Luca Bonetti ? - Siena - 1581

(1581) - Anonimo [Contrada della Lupa] - LA SAGGIA E GIUSTA NEMESI. A LE BELLE, VIRTUOSE, E HONORATE DONNE SENESI - Presso Luca Bonetti ? - Siena - 1581

(1584) - Anonimo - STANZE CANTATE DA UN FANCIULLO DELLE CONTRADA DEL DRAGO - Con l'occasione del Palio della contrada della Lupa, corso con le bufale, a dì 19 d'Agosto 1584 - Presso Luca Bonetti ? - Siena - 1584

(1585 ?) - Anonimo - STANZE CANTATE DA ROMULO, ET REMO - In compagnia dé Pastori Tiberini sopra una Lupa, venendo al corso d'un Palio nella contrada dell'Oca - Presso Luca Bonetti ? - Siena - 1585 ?

(1590) - Fortunio Martini - STANZE CANTATE DA UN FANCIULLO - In compagnia et a nome della contrada della Lupa, festeggiante Dinanzi à S.A.S. l'Anno 1590 in Siena del Cavalier Fortunio Martini - Luca Bonetti ? - Siena - 1590

(1598 circa) - Belisario Bulgarini - STANZE CANTATE DA ANUBI, NEL CARRO D'ISIDE [....] - In nome della Contrada del non men generoso, che di lei divoto Elefante, la ricca e splendida festa della nobilissima Contrada della Lupa di Siena [...] - Luca Bonetti ? - Siena - 1598 circa

(1599) - Anonimo - MADRIGALI CANTATI DALLA DEA DORI - Venuta con le Ninfe Nereiadi sue Figlie e con Nereo Dio Marittimo, in compagnia d'Achelao e Inaco Fiumi Regali, sopra il Nautilo o Nicchio: Per honorare la bella Festa il dì 25 di Luglio 1599, in Siena nella lieta Contrada dell'Elefante - Luca Bonetti ? - Siena - 1599

(1599) - Anonimo [Contrada della Lupa] - STANZE CANTATE DA APOLLO NEL SUO CARRO - Accompagnato dalle XXIIII hore, venuto con la Contrada della Lupa per honorare i valorosi e cortesi seguaci dell'Onda, nella loro sontuosa, e bellissima festa, il primo d'Agosto in Siena, l'anno 1599 - Luca Bonetti ?- Siena - 1599

(1599 ?) - Anonimo - STANZA CANTATE DA UN GIOVANE SATIRO - Nel rappresentare il dio Pan con Silvano fauno, e altri satiri, alle vaghe, e bellissime donne dell'Onda, inventione de gli affettionatissimi della Tartuca, in occasione del Palio da corrersi il dì primo d'Agosto 1599 - s.n.t. - Siena - 1599 ?

(1599) - Contrada della Pantera - STANZE CANTATE IN NOME DEGLI ASIATICI CACCIATORI - Rappresentati dalla Contrada della Pantera: Donando la detta Belva alla generosa Contrada della Lupa, Colonia Romana in Siena; Per corrersi il Palio nella sua nobil Festa il dì 16 d'Agosto 1599 - Luca Bonetti - Siena - 1599

(1599 circa) - Anonimo - STANZE CANTATE DA ERSILIA SABINA REINA DE' ROMANI - e altre rapite compagne alle vaghe e belle donne sanesi,rappresentate dall'affettionata contrada della Lupa in occasione del Palio da corrersi il dì 13 di Giugno 1599 nella generosa contrada del Bruco - Luca Bonetti - Siena - 1599 circa

(1599 circa) - Belisario Bulgarini - STANZE CANTATE DA PERSEO NEL CAVALLO PEGASEO - Venuto con il cielo, seguito dalle quarantotto immagini, e dalli sette pianeti, per honorare la nobilissima contrada della Lupa: invenzione rappresentata da gl'affezionati, e veri seguaci de l'Oca; in occasione del palio da corrersi il dì 16 d'agosto,nella medesima contrada - Luca Bonetti ? - Siena - 1599 circa


- IL SEICENTO -


(1601) - Anonimo - MANIFESTO DELL'INVENZIONE CHE SI DOVERA' RAPPRESENTARE IL DI DUE DI SETTEMBRE DALLA CONTRADA DELL'ONDA, IN OCCASIONE DEL PALIO DA CORRERSI [...] - Matteo Florimi nel pian dé Servi - Siena - 1601

(1612) - [Contrada dell'Oca] - DIALOGISMO SIMBOLICO PER L'INVENTIONE DELLA CONTRADA DI FONTEBRANDA, DETTA DELL'OCHA - Da rappresentarsi nel corso delle Bufale, nella pubblica Piazza di Siena. Alla presenza delle Serenissime Altezze di Toscana, Don Cosimo de Medici e Donna Maria Maddalena d'Austria - Appresso Matteo Florimi - Siena - 1612

(1655) - Porri - RACCONTO DELLE FESTE FATTE IN SIENA PER L'ESALTAZIONE D'ALESSANDRO VII AL SOMMO PONTIFICATO - s.n.t. - Siena - 1655
Fra i vari festeggiamenti fu indetto un Palio per il 25 aprile che, causa la pioggia, fu rimandato al 27 aprile. Alcune fonti sostengono che il Palio fu corso con i soli cavalli, senza la partecipazione delle contrade, altri attribuiscono, senza però portare prove concrete la vittoria di questo Palio alla Giraffa.

- IL SETTECENTO -


(1715) - Anonimo - RELAZIONE DELL'APPARATO - Da farsi in occasione della Solenne entrata in Siena di Monsignor Illustrissimo Alessandro Zondadari il dì 11 Agosto 1715 - Francesco Quinza - Siena - 1715
Nell'occasione fu corso il Palio alla Lunga del 15 agosto e il Palio alla Tonda in Piazza del 16 agosto vinto dalla Giraffa e finanziato dalla Selva che aveva vinto quello di luglio.

(1715) - Bernardino Perfetti - DESCRIZIONE DELL'ENTRATA DELL'ILLUSTRISSIMO E REVERENDISSIMO MONSIGNORE ALESSANDRO ZONDADARI - Alla possessione del suo Arcivescovado in Siena il dì XI d'Agosto MDCCXV - Bonetti - Siena - 1715
Il Palio alla Tonda in Piazza disputato il 16 agosto fu finanziato dalla Contrada della Selva che aveva vinto quello di luglio. Parteciparono 12 contrade e vinse la Giraffa.

(1717) - Anonimo - NETTUNO CORTEGGIATO DA MOLTI NOBILI FIUMI [...] - Vien rappresentato in comparsa dalla Contrada dell'Onda per la corsa del palio il dì 2 Luglio 1717 - Quinza - Siena - 1717
Il Palio del 2 luglio fu corso in onore della Gran Principessa di Toscana Violante di Baviera Governatrice di Siena che era entrata in Città il 12 aprile. Nei manoscritti dell'epoca viene riportata la descrizione del Corteo con i carri, le comparse ed i colori delle dieci contrade partecipanti. Il Palio lo vinse la Torre e quello ordinario fu corso il 4 luglio.

(1723) - Giovanni Antonio Pecci - RELAZIONE DISTINTA DELLE QUARANTADUE CONTRADE SOLITE FAR COMPARSA AGLI SPETTACOLI - nelle quali militarmente vien distribuito tutto il popolo di Siena. Dedicata dall'autore alle Contrade della Chiocciola - Francesco Quinza - Siena - 1723
E' uno dei testi più famosi del '700 nel quale l'erudito Pecci descrive i territori ed i colori delle Compagnie che formavano le contrade, con alcune notizie storiche.

(1729/1730) - Ufficio della Biccherna e Collegio di Balia - BANDO SOPRA LA NUOVA DIVISIONE E RIFORMA DE' CONFINI DELLE CONTRADE DELLA CITTA' DI SIENA - Siena, apresso Bonetti nella Stamperia del Pubblico - Siena - 1729 (1730)
In questo decreto, conosciuto comunemente come il "Bando di Beatrice Violante di Baviera", ancora vigente, vengono definitivamente stabiliti i confini territoriali delle contrade, i cui sconfinamenti "nel questuare" e "nel batter cassa", erano motivo di frequenti risse, in particolare fra contrade vicine, con seri problemi per l'ordine pubblico.

(1739) - Anonimo - RELAZIONE DELL'INGRESSO E SOGGIORNO IN SIENA DELLE AA.RR. - Del Serenissimo Francesco III Duca di Lorena, Granduca di Toscana e della Serenissima Sua Consorte Maria Teresa Arciduchessa d'Austria e Granduchessa di Toscana - s.n.t. - Siena - 1739
Il Palio fu corso il 2 aprile da dieci contrade e fu vinto dalla Contrada del Bruco.

(1748) - Anonimo - LA CONTRADA DEL NICCHIO FESTEGGIANTE - In occasione di far correre nuovamente il Palio nel dì XVI agosto MDCCXLVIII nella Piazza di Siena dopo esserne stata vittoriosa il dì 2 luglio antecedente, così parla alle altre contrade invitaldole - Appresso il Bonetti nella Stamperia del Pubblico - Siena - 1748
Manifesto.

(1755/1760) - Giovanni Antonio Pecci - MEMORIE STORICO-CRITICHE DELLA CITTA' DI SIENA [...] DAL MCCCCLXXX AL MDXII RACCOLTE DAL SIGNOR CAVALIERE GIO.ANTONIO PECCI - Vincenzo Pazzini Carli, nella Stamperia Agostino Bindi - Siena - 1755/1760

(1767) - [Agostino Provedi] - RELAZIONE DELLE FESTE FATTE IN SIENA - Nell'ingresso e soggiorno in Siena delle Loro Altezze Reali il Serenissimo Arciduca Pietro Leopoldo [...] e Gran Duca di Toscana e della Serenissima sua consorte Maria Luisa Infanta di Spagna [...] e Granduchessa di Toscana - s.n.t. - Firenze - 1767
Il Palio fu corso il 13 maggio e fu vinto dalla Torre.

(1767) - Anonimo - RELAZIONE DELL'INGRESSO E SOGGIORNO IN SIENA - Delle loro Altezze Reali il Serenissimo Arciduca Pietro Leopoldo Gran Duca di Toscana e la Serenissima Arciduchessa Maria Luisa Infanta di Spagna e Granduchessa di Toscana - s.n.t. - Firenze - 1767

(1775) - Gian Domenico Stratico (al secolo Stefano Montorselli)- LA CORSA DI PIAZZA DEL DUE LUGLIO - Ode olimpionica al vincitore Romeo recitata nell'adunanza de' Rozzi il dì X Luglio MDCCLXXV, recitat dal Pacioso pubblicata dall'Intraprendente e dedicata all'Acceso Arcirozzo - Pazzini Carli, e Figli - Siena - 1775
Romeo, classe 1755, al secolo Bernardino Poggi, corse 15 Palii vincendo solo quello all'esordio nel Nicchio.

(1786) - Anonimo - LA BREVE MA VERA DESCRIZIONE DELLE COMPARSE - E decorazioni istoriche e favolose relative alle insegne delle respettive Contrade che si presenteranno nella Gran Piazza della città di Siena per la rincorsa alla tonda nel dì 16 agosto 1786 - Vincenzo Pazzini Carli - Siena - 1786

(1786) - Gemiro Cadmeo (al secolo Giuseppe Pazzini Carli) - RELAZIONE DELLE FESTE DA CELEBRARSI NELLA CITTA' DI SIENA - Alla presenza dei Reali Ferdinando Giuseppe, Carlo Luigi, Alessandro Leopoldo e Giuseppe Antonio Arciduchi d'Austria [...] - Vincenzo Pazzini Carli - Siena - 1786
Il testo riporta la descrizione dei carri allegorici allestiti dalle contrade, dei costumi e delle bandiere. Il Palio corso il 16 agosto fu vinto dal Drago.

(1786) - Anonimo - DESCRIZIONE DELLE COMPARSE CHE SARANNO ESEGUITE DALLE CONTRADE - Della città di Siena nella corsa del Palio del 16 Agosto 1786 in occasione della faustissima venuta dei Reali Arciduchi d'Austria [...] - Pazzini Carli e Figli - Siena - 1786
Il Palio venne vinto dal Drago.

(1786) - [Agostino Provedi] - DIARIO DELLA FAUSTISSIMA VENUTA, E PERMANENZA NELLA CITTA' DI SIENA - Dei Reali Arciduchi d'Austria Ferdinando Giuseppe, Carlo Luigi, Alessandro Leopoldo e Giuseppe Antonio Principi di Toscana - In Siena MDCCLXXXVI - Dai Torchi di Vincenzo Pazzini Carli, e Figli - Siena - 1786

(1786) - Ippolito Savoi ? - DIARIO DEL FAUSTO SOGGIORNO IN SIENA - Delle LL.AA.RR. Ferdinando Giuseppe, Carlo Luigi, Alessandro Leopoldo e Giuseppe Antonio Arciduchi d'Austria Principi di Toscana [...] - Alessandro Mucci - Siena - 1786

(1789 ?) - [Contrada della Selva] - COMPONIMENTI SACRI - In occasione che si solennizza la festività di Maria Vergine detta del Parto nella chiesa di San Desiderio ora Contrada della Selva, dedicati dai festaioli ai nobili Signori Protettori - Siena - Rossi - 1789 ?
Opuscolo.

(1791) - Anonimo - FESTE PUBBLICATE IN ASPETTAZIONE DELLE LORO ALTEZZE REALI FERDINANDO III E LUISA MARIA - s.n.t. - Siena - 1791

(1791) - Anonimo - IN ESPETTAZIONE DELLE LL.AA.RR. FERDINANDO III - Principe Reale d'Ungheria, e di Boemia Arciduca d'Austria, Granduca di Toscana e Luisa Maria di Borbone real Principessa di Napoli sua Consorte. Feste pubbliche destinate dalla Città di Siena in contrassegno della sua gioja e devozione - Dai Torchi Pazzini Carli - Siena - 1791

(1791) - Nobil Contrada dell'Aquila - PEL FAUSTISSIMO ARRIVO IN SIENA DELLE LL.AA.RR. FERDINANDO III E LUISA MARIA DI BORBONE GRANDUCHI DI TOSCANA - La Nobil Contrada dell'Aquila rappresenta col suo cocchio la Reggia di Giove - Pazzini Carli ? - Siena - 1791

(1791) - Anonimo - DESCRIZIONE DELLA FESTA DATA IN SIENA IL DI' 17 APRILE 1791 - Nella fausta occasione del passaggio da detta città delle Loro AA.RR. Ferdinando III Arciduca d'Austria e Luisa Maria di Borbone in compagnia delle LL.MM. Ferdinando IV (Re delle Due Sicilie) e Maria Carolina Luisa [...] - Giuseppe Pazzini Carli - Siena - 1791
Il Palio straordinario fu corso il 17 aprile e lo vinse il Valdimontone. Nel testo è riportata la descrizione dei carri trionfali, dei costumi e dei colori delle bandiere delle dieci contrade partecipanti.

(1791) - Contrada della Civetta - IN OCCASIONE CHE LA CONTRADA DELLA CIVETTA OFFRE IN SIENA LO SPETTACOLO DI UN CARRO TRIONFALE - Rappresentante Pallade colle Scienze e belle arti al solennizzarsi con istraordinaria pompa le Feste d'Agosto alla presenza degli amabili Sovrani di Toscana l'anno 1791 - Dai Torchi Pazzini Carli - Siena - 1791

(1791) - Contrada del Nicchio - IL TRIONFO DI CERERE. RAPPRESENTATO DALLA CONTRADA DEL NICCHIO NELLA CORSA DI PIAZZA DELL'AGOSTO 1791 - Per la fortunata occasione della venuta in Siena delle loro Altezze Reali Ferdinando III e Luisa Maria di Borbone - Pazzini Carli - Siena - 1791

(1791) - Anonimo - APPENDICE ALLA DESCRIZIONE GIA' PUBBLICATA DELLE FESTE FATTE - Nella venuta delle LL.AA.RR. Ferdinando III Granduca di Toscana e Luisa Maria di Borbone sua consorte. Feste pubbliche destinate dalla Città di Siena in contrassegno della sua gioja e devozione - Pazzini Carli - Siena - 1791

(1791) - [Contrada dell'Oca] - LE FESTE DI PALE. RAPPRESENTANZA DELLA CONTRADA DELL'OCA - Nella corsa di Piazza dell'Agosto 1791 per la venuta in Siena di Ferdinando III e Luisa Maria di Borbone, Sovrani di Toscana - Pazzini Carli - Siena - 1791
Opuscolo.

(1791) - [Anonimo] - FESTA DA ESEGUIRSI DALLE DIECI CONTRADE NELLA PIAZZA GRANDE DI SIENA - Per la Corsa del Palio dell'Agosto MDCCLXXXXI in occasione della faustissima venuta delle loro Altezze Reali Ferdinando III d'Austria Gran Duca di Toscana e Luisa Maria di Borbone sua consorte - Dai Torchi Pazzini Carli - Siena - 1791
Nel testo compare la descrizione del corteo delle contrade con le loro "macchine", i costumi e le bandiere. Il Palio fu vinto dal Bruco.

(1791) - Agostino Provedi - RELAZIONE DELLE PUBBLICHE FESTE DATE IN SIENA NEGLI ULTIMI CINQUE SECOLI - Fino alla venuta dei reali sovrani Ferdinando III arciduca d'Austria [...] e Maria Luisa Amalia Infanta di Spagna - Stamperia Luigi e Benedetto Bindi - Siena - 1791
Ristampa anastatica nel 1981, all'Insegna del Guerriero.

(1793) - Gian Domenico Stratico (al secolo Stefano Montorselli) - LA CORSA DI PIAZZA DI SIENA ESEGUITA NEL DI' 2 LUGLIO 1793 - s.n.t. - Siena - 1793




LE PUBBLICAZIONI: