www.ilpalio.org

- IL DIARIO SANESE DI ANTONIO FRANCESCO BANDINI -
“Notizie sulle Contrade e sul Palio (1785 – 1838)”
Trascrizione a cura di G. B. Barbarulli, Contrada della Tartuca, 2009




Luglio 1804
- VALDIMONTONE -






cliccando sulla copertina si accede alla scheda del Palio







               
2 giugno. Sussurri per le Contrade della Città per causa di Capitani.
I Consigli di quest’anno delle diciassette Contrade della Città per fare il Capitano di esse, tutte quante hanno sussurato, in conseguenza di che ha dovuto parlarci il Capitano del Popolo, e si spera che se il principio è stato cattivo, il fine sarà migliore

5 giugno. Editto per la futura Corsa del 2 di luglio 1804.
L’Editto Comunitativo per la Corsa del prossimo due di luglio, onde quelle Contrade che vogliono segnarsi hanno tempo a fare la loro istanza fino al 13 giugno corrente, e tutto per Rescritto di S. M. del P.mo giugno.

14 giugno. Estrazione delle tre Contrade per la Corsa del 2 luglio 1804.
In questa mattina presso il Magistrato Civico sedente, come pure presenti gli Capitani delle diciassette Contrade della Città si fà l’estrazione delle tre Contrade per compilare il numero delle 10= che devono correre il prossimo due di luglio, e sono cioè Pantera, Oca e Selva. Quelle che corrono d’obbligo sono Tartuca= Nicchio= Valdimontone, Chiocciola= Civetta= Drago= Lupa.

29 giugno. Si danno i cavalli dalla Comunità Civica.
Alle ore ventitre della sera alla Porta della Comunità Civica viè la scelta dei cavalli alle Contrade di già estratte per la Corsa del prossimo due luglio 1804.

30 d. Prove alla tonda e drappellone con le armi delli Nobili SS.ri Festaioli.
Prove alle ore nove da mattina, ed’alle ore sei del giorno siè visto il drappellone del Palio da corrersi la sera del 2 luglio futuro, ed i SS.ri della Festa del med. sono gli Nobili SS.ri Alessandro Nini, Domenico Ugurgieri ed il figlio di Antonio Forteguerri.

3 luglio. Carriera brutta del due di luglio ieri.
La Carriera di ieri fù assai brutta, la mossa con qualche tumulto, la scappata vantaggiosa del Montone con fantino Mattiaccio macellaro fù così vantaggiosa che si mantenne sempre prima per più cause. Segue la descrizione del Palio. La sorte lo assisté perché alla seconda girata cadde la Pantera con il fantino Vecchia e sopra al med. cadde la Civetta, con Biancalana fantino, sopra alla Pantera, che fece si che la Tartuca con Biggiari restasse indietro, e così la prima restò vincitrice il Montone con Mattiaccio sopra, seconda la Contrada dell’Oca che nerbò alla seconda e prima girata la Tartuca, e così restò terminata la Corsa. Il Palio in giro. In questa mattina il Palio del Montone è in giro ed in compagnia di essi vi erano Biggiari fantino della Tartuca, Vecchia della Pantera, ed’altri che erano tutti di balla [!].

4 luglio. Soggetti del Brio e Palio del 2 luglio 1805.
Gli appresso soggetti furono nominati, ed estratti doppo la Corsa del 2 luglio, nella Chiesa Collegiata di Provenzano, per SS.ri del Brio e Palio del 2 luglio 1805= Nob. Sig. Giovanni Forteguerri, Nob. Sig, Fulvio Buonsignori, Nob. Sig. Marchese Don Vincenzo Salucci.