www.ilpalio.org

- IL DIARIO SANESE DI ANTONIO FRANCESCO BANDINI -
“Notizie sulle Contrade e sul Palio (1785 – 1838)”
Trascrizione a cura di G. B. Barbarulli, Contrada della Tartuca, 2009




Agosto 1809
- LUPA -






cliccando sulla copertina si accede alla scheda del Palio







               
12 agosto. Sortita delle Contrade che corrono d’obbligo.
Fin dal 9 corrente si fece dalla Comune di Siena l’estrazione delle Contrade per la Corsa del 16 del corrente mese d’agosto, e sortirono le Contrade cioè Civetta, Drago, Lupa. Le altre sette Contrade che corrono d’obbligo sono cioè Tartuca= Leocorno= Bruco= Onda= Aquila= Pantera, Giraffa= Selva.

13 agosto Scelta dei cavalli per la tonda.
Doppo la Benedizione del Duomo sono stati dati i cavalli per la Corsa del 16 alla tonda, dalla Comune di Siena e suoi Deputati.

15 agosto Prove in Piazza.
Prove in Piazza finite verso le ore ventiquattro, per causa del Palio alla lunga che fù corso doppo le ore ventitrè, per dare luogo al Sig. Prefetto Gandolfo che finisse di pranzare, essendovi pranzo di parata, ma meschino. Pranzo del Prefetto. Si mette in economia il d. Prefetto e furono i commensali al numero di vent’otto coperti.

16 agosto. Palio alla tonda.
In quest’oggi Palio alla tonda i di cui anedotti si noteranno domani 17 agosto.

17 agosto. Anedotti del Palio alla tonda.
Ieri si corse il Palio c.a le ore ventitrè, dato il segno e posti al canape i cavalli incominciarono a posporsi i posti, per cui furono rimandati indietro con minacce di essere bastonati, fù data la mossa tumultuosamente e scappò prima [l’Aquila, cancellato] il Leocorno, e poscia sopra la Fonte la Lupa, che costeggiata dall’Aquila più non poté passare veruno, ma essendo alla seconda girata caduta l’Aquila passò avanti la Tartuca con Piaggina sopra, ed’il Drago con suo figlio e pintarono per arrivare la Lupa, ma essendo il cavallo di questa più grosso, e più corridore, bisognò cedere alla bravura /ma seguitarono la Lupa a vincita di Palio, e riportò il premio la Lupa con Biggiari fantino. Palio in giro e pranzo. Pranzi delle 10 Contrade. Il Palio in questa mattina in giro per la Città secondo il consueto per ricevere le mance il fantino, poscia pranzo a spese del fantino med., e Domenica dieci pranzi delle dieci Contrade che hanno corso ieri il Palio, e tutte nelle diverse locande ed’osterie a forma del consueto.