www.ilpalio.org

- 29 maggio -

1848: gli studenti senesi a Curtatone e Montanara





Guardia universitaria


  
Sul finire del dicembre 1847, il Granduca Leopoldo II approò un regolamento della Guardia Universitaria, un corpo militare di volontari costituito da docenti e studenti degli atenei di Pisa e di Siena.
L'istituzione della Guardia era stata richiesta dai liberali, sempre più numerosi nel mondo accademico, che attendevano con ansia il momento di combattere contro gli austriacia fianco dell'esercito sardo-piemontese.
La guardia, compresa nel Battaglione Universitario Toscano, partecipò alla prima Guerra d'Indipendenza, prendendo parte, il 29 maggio 1848, alla battaglia di Curtatone e Montanara, nei pressi di Mantova.
Dal punto di vista militare la battaglia di Curtatone e Montanara fu un evento tutto sommato secondario della guerra fra Piemonte ed Austria, ed anche la vittoria di Goito sarebbe stata presto superata dalla ben più amara sconfitta di Custoza.
Tuttavia questa battaglia assunse subito un significato ideale che trascendeva la sua importanza militare, trasformandosi in un simbolo.
Giovani volontari male equipaggiati ed armati, non addestrati, in gravissima inferiorità numerica, avevano tenuto testa per un intero giorno ad uno dei più potenti e addestrati eserciti europei, dimostrando tutto il valore della gioventù della nascente nazione italiana.