FAIS   GIANLUCA
(Vittorio) 0/6

Nato a Siamanna (OR) il 31 luglio 1981
E' esistito pure un cavallo omonimo (vedi)

1. 2 luglio 2007 LUPA Estremo Oriente
2. 16 agosto 2007 LUPA Favella
3. 2 luglio 2009 LUPA Giove Deus
4. 16 agosto 2009 LUPA Gammede
5. 2 luglio 2010 GIRAFFA Lampante
6. 2 luglio 2011 LUPA Elfo di Montalbo







La carriera di Fais nel mondo delle corse inizia nel settembre 2000, quando disputa il Palio degli scudieri ad Asti alla vigilia del Palio vero e proprio. Il giorno dopo arriva a sorpresa l'esordio nella finale della corsa astigiana, in sostituzione di Destino, infortunatosi durante la batteria eliminatoria. Dopo questo inizio, Fais continua la sua formazione nell'ambiente delle corse in ippodromo (dove riesce ad aggiudicarsi il premio "frustino d'oro") e delle corse a pelo sarde, vincendo il Palio di Fonni e ottenendo buoni risultati al Palio del Goceano.
A fine 2004 arriva una chiamata da Asti: il Comune di Castell'Alfero, reduce da tre anni di delusioni, scommette su di lui per il Palio di Asti del 2005. Su una pista resa pesante dalla pioggia, il fantino sardo è autore di una corsa impeccabile che lo porta in finale grazie ad un secondo posto conquistato in extremis dietro al cavallo scosso di Nizza, mettendo in riga fantini del calibro di Trecciolino e del Pesse.
In seguito a questa brillante prestazione, Fais aumenta gradualmente le sue presenze nei Palii e nelle corse d'addestramento. Nel 2006 arrivano le prime soddisfazioni: vince il Palio di Monticiano, ottiene numerosi buoni piazzamenti in altri Palii, corre 4 batterie alla tratta del Palio di Siena vincendone 2, e diventa il fantino ufficiale della Contrada della Lupa.
Il 2007 è invece iniziato in chiaroscuro: dopo una brillante prestazione alle corse pre - palio di Fucecchio, è stato ingaggiato dalla Nobile Contrada Porta Bernarda, per il Palio della città toscana, ma non è riuscito a ripetersi a causa dell'azione di disturbo operata da Spirito, fantino della rivale Porta Raimonda, posizionato proprio accanto a lui dietro al canapo.
Nel Palio del 2 luglio 2007 ha esordito a Siena per la Contrada della Lupa: dopo una buona partenza, però, la sua corsa si è conclusa al secondo Casato, dove è caduto per uno scivolone del cavallo.
Alla Segnatura dei fantini, gli è stato assegnato dalla Contrada il soprannome di Vittorio, in ricordo del Capitano della Contrada, oggi scomparso, Vittorio Beneforti, Capitano due volte vittorioso per il rione di Vallerozzi.
All'esordio al Palio di Siena è seguita la vittoria al Palio del Valdarno il 22 luglio 2007.
Nel Palio di Siena del 16 agosto 2007 ha corso nuovamente per i colori della Lupa, ma la sua corsa è terminata al primo San Martino con una rovinosa caduta multipla (oltre alla Lupa sono rimasti coinvolti anche la Chiocciola e il Drago), dopo una partenza a centro gruppo. Purtroppo, il periodo sfortunato di Fais è proseguito anche al Palio di Asti in cui, pur montando il fortissimo Metacomet, ha rimediato un'inaspettata eliminazione in batteria.
Il 2008 è invece iniziato in ripresa, con la vittoria al Palio di Buti per la Contrada San Nicolao.

Biografia tratta da wikipedia





ALTRI CAPITOLI INERENTI

LE SCHEDE DEGLI ALTRI FANTINI
I FANTINI VITTORIOSI DI TUTTI I TEMPI
LE DATE DI NASCITA
LE STATISTICHE SULL'ETA'
PROCESSI E FATTI CURIOSI SUI FANTINI


     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena