CALABRO'   GIOACCHINO
(Rubacuori) 1/5

Nato a Mazzarino (CL) il 16 febbraio 1926
Morto a Siena il 26 maggio 2013 (leggi articolo)

1. 2 luglio 1945 PANTERA Bozzetto
2. 16 agosto 1945 DRAGO Isola Farnese
3. 20 agosto 1945 1 DRAGO Folco
4. 18 maggio 1947 1 DRAGO Folco
5. 2 luglio 1947 DRAGO Vittoria

1 Palio straordinario.

     Gioacchino
Gioacchino Calabrò nelle vesti di fantino e di mossiere del Palio

Arrivò a Siena come studente della Facoltà di Giurisprudenza nella nostra Università.
Amando i cavalli assai più dei codici, conobbe Ganascia, che fece nascere in lui il desiderio di correre il Palio.
La contrada che per prima gli dette fiducia fu la Pantera, ma il nome di Rubacuori rimane nella storia del Palio indissolubilmente legato al Drago e al Palio della Pace, il Palio che forse più di ogni altro è segnato nella memoria dei senesi e che lo vide vittorioso in groppa al mitico Folco, dopo un leggendario duello con l’Arzilli, fantino del Bruco.
Nel 1972, in occasione del Palio Straordinario per i 500 anni del Monte dei Paschi, Rubacuori, diventato nel frattempo l’illustre Avv. Calabrò del Foro di Milano, tornò a Siena per adempiere all’incarico di mossiere, incarico che svolse egregiamente e che gli fu rinnovato l’anno successivo.




Luca Luchini racconta
    

ALTRI CAPITOLI INERENTI

LE SCHEDE DEGLI ALTRI FANTINI
I FANTINI VITTORIOSI DI TUTTI I TEMPI
LE DATE DI NASCITA
LE STATISTICHE SULL'ETA'
PROCESSI E FATTI CURIOSI SUI FANTINI


     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena