www.ilpalio.org

- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -


Cinquecento!

Ci so' arrivato presto a cinquecento,
propio si vede che un ci ho da fa' niente
e allora ogni qualvolta me lo sento
che ho trovato uno spunto sufficente

per commentare qualche avvenimento,
ci fo un sonetto sopra. E' divertente,
è una questione anche d'allenamento
e 'l computer t'aiuta. La mi' mente

s'è arrugginita, che vòi, c'è l'età,
e m'accorgo che giorno dopo giorno
sempre più spesso mi vien di sbaglià,

ma tiro avanti. A fare partenza
e finalmente levammi di torno
un ci avrò tanto. Abbiate pazienza.


10 Febbraio 2016