www.ilpalio.org

- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -



La cena della Torre

Ovvia, la cena s'è svolta normale,
ma però la paura l'hanno avuta
che la stagione si mettesse male
e un bel cero per grazia ricevuta

a qualche santo, un saprei dire quale,
dovrebbero portallo, che l'aiuta.
Ne la Torre, passato il temporale,
possano dì: missione compiuta.

Siamo d'autunno e un poi esse' sicuro
se un piove oppure si e allora addio,
e a stare ore lì a sede' sul duro,

mentre fa un po' freschino, nini mio,
mica dev'esse' bello, mi figuro.
Ma fatele un po' prima, santoddio!

A la Selva gli toccherà stasera,
speriamo bene, ma la vedo nera.


4 ottobre 2015