www.ilpalio.org

- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -

La Nazione, Siena 14 Dicembre 2019 - "Voglio sapere come il cinghiale è arrivato lì". La 32enne aggredita dall'animale si è rivolta a un legale. "Pensate se ci fosse stato un bambino al mio posto".

Una proposta

Mi pare quella donna abbia ragione,
parlando dell’attacco del cinghiale,
gli ha fatto un bello sbrego, un è questione
e si chiede perché quell’animale

era libero lì in circolazione
come se fosse un cane, tale e quale,
che però sta al guinzaglio del padrone
e di solito un pòle fa’ del male.

Che si potrebbe fa’? L’animalai
un voglian che s’ammazzino, si sa,
propongo allora, per evità guai,

di facci fa’ davanti a la fermata,
dove loro potrebbero passà
per protezione una bell'inferriata.


14 dicembre 2019