Palio di Siena

- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -


So' sessantacinque !

I

So' sveglio oppure m'ero addormentato
a la tivv? E' stata la domanda
che mi so' fatto, mezzo stralunato,
ma era vero, il Cencio 'n Fontebranda,

il Paperone in Piazza ha trionfato,
noi si ricanta Sempre si comanda
e l'Elefante 'nvece s' purgato,
ne la Torre c' l'olio per bevanda.

All'Incrociata c' tanta baldoria,
la gente esulta, brinda e fa gran festa
per questa insuperabile vittoria.

Da un'altra parte c' pianto dirotto,
c' gente triste, ripurgata e mesta.
Dove, mi chiedi? Caro, in Salicotto!

II

Quanto a le previsioni, beh! pazienza,
se anche questa volta un ci ho azzeccato,
anzi meglio cos. Rimango senza
av fama d'avecci indovinato,

ma la vittoria, questa la sentenza,
dell'Oca, che ancora ha dimostrato
di essere del Palio l'eminenza
e la Torre ben bene ha ripurgato.

Lo so, lo so' che ho toppato di nvo,
ma so' testone, vedrai che un m'arrendo,
a Agosto se so' vivo ci riprovo

a rinnovare le mi' previsioni
anche se sbaglio e poco me ne 'ntendo,
anche a costo di stavvi su' coglioni.


2 Luglio 2013