www.ilpalio.org

- PROCESSI E FATTI CURIOSI CHE RIGUARDANO I FANTINI -

L'irriverenza di Giovanni di Francesco Morandi detto Scricciolo




Ho l'onore di rappresentare a Sua Signoria Ill.ma che Gio.Morandi detto Scricciolo, il quale correva in qualità di Fantino nella contrada dell'Aquila, ieri 17 Agosto Corrente, mentre gli fù intimato dal Sig. Cav. Antonio Palmieri uno dei Priori Deputati agli Spettacoli, di accostarsi al Canape con la dovuta regolarità, gli fece lecito d'insultare il prefato Sig.Palmieri dicendogli che nella circostanza della Carriera egli era padrone di fare ciò che gli pareva, che non dependeva da alcuno, e che andasse a farsi buggerare.


Archivio di Stato di Siena - Atti Economici del Governo di Siena - filza 746 - processo 28 - 18 agosto 1817