L'INFORTUNIO   DI   GIACOMO   FIASCHI
Archivio Stato di Siena - Governo di Siena 354




26 maggio 1842 - RAPPORTO GIORNALIERO DELL'ISPETTORE DI POLIZIA

Alle ore 4 di detto giorno mentre stava occupato il facchino Giacomo Fiaschi ad erigere le tende sulla Piazza Tolomei per il solito oggetto della Processione del Corpus Domini cadde disgraziatamente al suolo e si cagionÚ una grave ferita nella testa di cui fu costituito in pericolo di vita. La venerabil confraternita della Misericordia accorse nel luogo dell'infortunio e trasportÚ al Regio Spedale di Santa Maria della Scala l'infelice Fiaschi.