www.ilpalio.org

- 50 ANNI DI NUOVE NORME E CURIOSITA' -
DAL 1972 AL 2022



2 luglio 1972 I fantini non potranno più modificare il loro soprannome.
Viene abrogato il divieto introdotto nel 1907 che proibiva a due o più appartenenti alla stessa famiglia di poter prender parte alla corsa contemporaneamente.

2 luglio 1975 Sho Shiba è il primo pittore straniero a dipingere un drappellone.

2 luglio 1977 Primo Palio trasmesso da una TV locale. Trattavasi di RTS (Radio Televisione Senese) che aveva sede a Colle Val d'Elsa.

2 luglio 1980 Nel maggio viene modificato il regolamento per l'estrazione delle Contrade. Le Contrade squalificate che non corrono di diritto da ora in poi verranno imbussolate.

2 luglio 1981 Rinnovo dei costumi delle Comparse.
Istituzione degli Ispettori di Pista che erano già operativi informalmente dal Palio del 2 luglio 1969.
Si incomincia a segnalare con il mortaretto l'uscita dei cavali dall'Entrone anche per le batterie della tratta. Stessa cosa al termine della prova.

2 luglio 1985 Gli Ispettori di Pista passano da due a tre.

13 settem. 1986 Ultimo Palio con i palchi allestiti sopra i materassi a San Martino.

16 agosto 1987 Viene informalmente introdotta la previsita dei cavalli che diverrà obbligatoria nel 1991.

2 luglio 1991 Le previsite diventano obbligatorie.

16 agosto 1991 Nuovi materassi in PVC a San Martino, che verrano a loro volta sostituiti nel 1999.
Ultimo Palio con le prove di notte non regolamentate.

2 luglio 1992 Vengono regolamentate le prove da svolgersi all'alba e non più durante la notte al buio.

16 agosto 1993 Per iscrivere i cavali alla tratta è necessario esibire il certificato di origine.

16 agosto 1996 Restaurato il nuovo palco dei Giudici.

2 luglio 1999 Istallate nuove protezioni ad alto assorbimento d'urto a San Martino.

2 luglio 2000 Introduzione del protocollo equino (a fasce selezionate).

9 settem. 2000 Nuovi costumi per il corteo storico.

2 luglio 2001 Vengono ammessi alla tratta solo cavalli mezzo sangue col massimo del 75% di sangue inglese.

2 luglio 2005 Alzati i parapetti dei palchi che si trovano nella linea di traiettoria, subito dopo la curva del Casato.
Per favorire i soccosi, vengono istallate all'interno della conchiglia a San Martino e al Casato due aree delimitate da steccati.

2 luglio 2010 Introdotto l'alcool test per i fantini al termine del Corteo Storico.

16 agosto 2010 Ultimo Palio cronometrato ufficialmente.

16 agosto 2011 Per motivi di sicurezza viene istallato il doppio steccato prima e dopo la mossa.

2 luglio 2017 Il numero delle persone all'interno della Piazza non potrà superare le 15.000 unità.

2 luglio 2018 Per garantire un più rapido deflusso del pubblico dalla Piazza, vengono allargate le uscite che si trovano sotto ai palchi che danno accesso ai vicoli circostanti.

2 luglio 2019 Inaugurate 5 aperture meccanizzate fra gli steccati che vanno ad aggiungersi a quelle manuali già esistenti.

2 luglio 2022 Aggiunte altre 10 aperture meccanizzate, portando così il totale a 15 unità.
Viene stabilito che all'interno della Piazza non possano stare più di 14.500 spettatori e nei palchi non più di 3.000.