www.ilpalio.org

- I LIBRI SUL PALIO DI SIENA -

Alessandro Leoncini (a cura di) - I BRACCIALETTI DELLA PANTERA - Contrada della Pantera - Betti Editrice - Siena - 2005
I braccialetti per illuminare le vie dei rioni sono ormai parte integrante ed essenziale delle feste contradaiole, ma questo ha avuto inizio solo nell'Ottocento. In precedenza le feste delle Contrade venivano tenute prima del tramonto, quando non era necessario illuminare i rioni. Naturalmente i braccialetti erano già in uso, ma solo come torciere per illuminare gli interni delle chiese. Quando, appunto, nell'Ottocento, le Contrade iniziarono a prolungare i festeggiamenti oltre il tramonto, fu necessario illuminare almeno la zona adiacente alla chiesa e furono realizzati i primi braccialetti, dal disegno semplicissimo, con i colori delle Contrade. Poi, con il tempo e grazie agli artigiani allora numerosi in città, i braccialetti hanno assunto forme sempre più elaborate e caratterizzate fino dalla nascita, avvenuta nei primi decenni del Novecento, dei cosiddetti "capostrada", i braccialetti di dimensioni maggiori degli altri e intagliati con disegni ancora più complessi.




LE PUBBLICAZIONI: