www.ilpalio.org

- IL DIARIO SANESE DI ANTONIO FRANCESCO BANDINI -
“Notizie sulle Contrade e sul Palio (1785 – 1838)”
Trascrizione a cura di G. B. Barbarulli, Contrada della Tartuca, 2009




Luglio 1786
- TARTUCA -






cliccando sulla copertina si accede alla scheda del Palio







               
6 giugno. Palio per il dì due luglio.
Editto del Provv.re della General Biccherna in data del dì primo giugno corrente fà sapere al Pubblico come per Rescritto Sovrano del dì 27 maggio passato ha accordato ai SS.ri Deputati sopra il Palio da corrersi il dì 2 luglio p.o avvenire la licenza della Corsa, perciò i Capitani delle Contrade possono presentare il suo memoriale nelle mani di d. SS.ri Provv.ri fino al dì 16 del corrente, il dì 17 poi alle ore 10 da mattina si procederà all’approvazione delle med.

Segue il dì 17 giugno. Estrazione delle Contrade.
Questa mattina segue l’estrazione delle Contrade nell’Uffizio della Generale Biccherna alle ore 10= e sono le seguenti quelle che non corrono d’obbligo, sono Pantera, Leo e Onda. Quelle poi che corrono d’obbligo sono Tartuca, Nicchio, Giraffa, Oca, Bruco, Civetta e Aquila.

29 giugno. Estrazione alla Porta di Biccherna dei cavalli.
Questa sera alla Porta della Generale Biccherna si danno i cavalli alle Contrade per la Corsa del dì 2 luglio p.o.

30 giugno. Prima prova dei cavalli alla tonda.
Questa mattina prova dei cavalli alla tonda alle ore 9¼. Disgrazia accaduta alla Cappella di Piazza. Questa mattina avanti la prova il figlio del cieco Bruschi, facente il macellaro in Pescheria avendo voluto salire sopra la Cappella per vedere la Carriera dei cavalli, il med. è sdrucciolato e si è infilato un braccio ad uno di quei ferri che stanno ritti in d. Cappella, è andato allo Spedale.

P.mo luglio. Prova di cavalli.
Prova di mattina dei cavalli alla tonda alle ore 9¼ ed il giorno alle ore 6 e si dice che possa vincere il Palio la Contrada della Tartuca avendo un buon cavallo ed il fantino il famoso Dorino. SS.ri del Palio dell’anno 1786 e del 2 luglio. I SS.ri del Palio di quest’anno 1786= sono i seguenti Nob. Sig. Marco de’ Conti Vecchi, Nob. Sig. Marco Landucci, Nob. Sig. Pietro del Cotone. Editto per l’affisso dei palchi. Editto del Nob. Sig. Sigismondo Finetti Provv.re di Biccherna nel quale ordina che dentro le ore 12= del dì 2 di luglio siano posti e fatti i palchi nel circondario della Piazza perché Elli ed Ingegnere di d. Uffizio possino far visita ai med. per vedere se sono stabili.

2 luglio, Visitazione della Madonna.
Festa con musica a Provenzano. Festa con musica a tre cori nell’insigne Collegiata di Provenzano dove si porta l’Eccelso Senato e nella Contrada dell’Onda, ed il dopo pranzo Corsa nella Piazza Grande dei cavalli delle Contrade. Vincita del Palio fatto dalla Tartuca. Il Palio lo ha riportato la Contrada della Tartuca, fantino è Dorino maremmano. Arrivo in Siena di S. A. R. Fin da ieri sera alle ore 11= arrivò S. A. R. nostro Prone [Padrone] dalla parte di Colle in ottima salute e si portò a Palazzo. SS.ri del Palio dell’anno 1787. I SS.ri del Palio stati eletti nella Chiesa di Provenzano dopo la Corsa per l’anno 1787= pel 2 di luglio sono Nob. Sig. Cav. Galgano Lucherini Saracini, Nob. Sig. Bali Carlo Piccolomini Clementini e Nob. Sig. Marc’Antonio Fortini già Pannilini. S. A. R. al Casino a vedere il Palio. Quest’oggi vestito dell’abito di Cav.re di S. Stefano si è portato al Casino a godere della Corsa ed a battuto le mani per la vincita del Palio riportata dalla Contrada della Tartuca, il med. è stato in mezzo alle due Dame Crociere Isabella Sergardi Martinozzi, Caterina Gori Zondadari ed a discorso con affabilità, non solo con le med. ma ancora con altre dame e cavalieri, terminata la Corsa è montato nella carrozza di S. E. [Sua Eccellenza] Scin___etti ed in compagnia del med. è andato al passeggio della Fortezza a piedi, in compagnia di d. Scin___etti ed Antonio Matteucci, in seguito si è portato a Palazzo e non andò al Teatro a motivo che gli arrivò la Guardia Ungherese e per rispondere alla med.

3 luglio. Contrada vincitrice fà il giro per Siena.
Questa mattina secondo il solito il Palio con la Contrada della Tartuca vincitrice gira per la Città e dai Protettori per le mancie che spettano queste al fantino.