HOME  | SIENA2000.OGGI  | IL PALIO.ORG  | BASKETSIENA  | SF.COM  | LINKS


PERCHE' VIA DELLA SAPIENZA



Siena si è fatta prendere dalle varie "mode" sempre in modo limitato ed alcune volte alle scelte del momento ha fatto anche retromarcia, ritornando alle origini. Un esempio lo abbiamo con i nomi delle vie; infatti nel tardo ottocento alcune strade e piazze cambiarono denominazione, per esempio piazza del Campo diventò piazza Vittorio Emanuele II ed il "Corso", Banchi di Sopra, venne ribattezzata via Cavour. Passata questa contaminatio tardo ottocentesca tutto tornò come prima eccetto alcune limitate eccezioni; per esempio via Roma è rimasta tale prendendo definitivamente il posto della denominazione più antica di questo tratto urbano della Francigena.
La denominazione di una strada, in alcuni casi, può raccontare la propria storia, sintetizzarne la vita che vi si è svolta. E' il caso di via della Sapienza, la strada che parte dalla basilica di San Domenico e che porta fino a via delle Terme.
Anticamente con questo nome si indicava soltanto il tratto che da via delle Terme giungeva fino all'incrocio con la costa di Sant'Antonio, mentre da qui al convento dei Frati Predicatori si chiamava via del colle di San Domenico. Ma dal momento in cui lungo questa strada si insediò e si sviluppò l'Università degli Studi di Siena, lo Studium, le cui prime tracce risalgono al 1240 e che si sviluppò tanto da occupare più di venti edifici lungo questa strada, via del colle di San Domenico divenne via della "Sapienza".
Infatti detta strada prende il nome dal fatto che proprio lì, dagli inizi di quel lontano secolo (1416), aveva sede l'antica Università, nei locali che in precedenza costituivano la Domus Misericordiae e che oggi ospitano la Biblioteca Comunale degli Intronati. Lì vi erano le aule dove si svolgevano le lezioni e dove aveva sede il Collegio di Sapienza per gli scolari, per molta parte "forestieri" e provenienti dall'estero. Lo spostamento dell'Università nell'attuale sede in Banchi di Sotto, già convento dei monaci vallombrosani, avvenne il 22 febbraio 1815 ma nonostante questo significativo trasferimento la strada mantenne la denominazione di via della Sapienza; in tal caso non vi è stata nessuna retromarcia o ritorno alle primitive origini del nome.



Bibbloteca Comunale - via della Sapienza