IL "RIGOLO" DI PIAZZA DEL DUOMO

Chi guarda il selciato di piazza del Duomo si accorge di una lunga linea di pietre bianche che l'attraversa per tutta la sua lunghezza.
Si potrebbe credere che sia il residuo della delimitazione degli spazi adibiti a posteggio, quando era possibile far sostare le auto in quest'area.
Errore. La striscia di pietre bianche ha un origine ben pi¨ antica. Quella che vediamo non era altro che la linea di demarcazione fra due spazi nei quali aveva diritto di seppellire i morti l'Ospedale Santa Maria della Scala e la Cattedrale. Infatti nel Trecento insorse una disputa fra la Cattedrale e l'Ospedale in merito a questo spazio importante adibito alla sepoltura. Per dirimere l'annosa controversia nel 1378 fu stabilito di tracciare un "rigolo" di pietre bianche per delimitare le rispettive pertinenze.
Ricordiamo che fino all'invenzione ed alla realizzazione del moderno cimitero (che risale com'Ŕ noto all'etÓ napoleonica) ci si faceva seppellire presso una chiesa o presso un altro ente religioso. Chi riceveva la salma oltre al diritto di sepoltura avevano anche introiti economici in cambio delle messe.


Il "rigolo" di piazza del Duomo