IL FANTINO VINCITORE PIU' ANZIANO DEL PALIO


Alcuni autori, fra cui Virgilio Grassi, attribuiscono a Piaccina un'impresa sensazionale: avrebbe vinto il Palio all'età di 72 anni. La notizia non è esatta anche se la sua longevità paliesca non è discutibile.
Egli conseguì la sua ultima vittoria a 64 anni e concluse la carriera quando ne aveva già compiuti 69. La data di nascita di Luigi Menghetti è puntualmente annotata in un settecentesco registro delle nascite presso la Prepositura di Empoli e che riportiamo sotto nell'immagine.
Orlando Papei, a seguito di una scrupolosa indagine che vediamo sotto segnalata anche nel giornale "La Nazione", certifica senza alcun dubbio che l'età del Piaccina fu quella di 69 anni in occasione della sua ultima vittoria.
Piaccina si fece conoscere dai suoi contemporanei anche per il carattere rissoso ed egoista, che fu all'origine di molti episodi di cronaca paliesca.
Il Cancelliere del Comune Pietro Nenci così descrive la rissa che scoppiò fra Piaccina, fantino del Montone, e Vecchia, fantino del Nicchio, in occasione del Palio del 1800: "Due birbanti di fantini che al punto di cadere il canape si presero e tennero alla mossa, di modo che i loro cavalli non si mossero ed essi attaccarono a nerbate, pugni, morsi e graffi fino al punto che arrivarono gli altri cavalli che avevano già fatto un giro.
Allora col pericolo di essere schiacciati, abbandonarono i loro cavalli e continuarono a battersi non ostante e contro gli ordini, di modo che fu necessario che i soldati li separassero a forza di bastonate".


Certificato di nascita del Piaccina