AUSONIA: LA FABBRICA DI LIQUORI

Nell'immediato dopoguerra la capacitÓ imprenditoriale senese trova diverse testimonianze: le attivitÓ che nascono e si sviluppano in questo periodo sono diverse. Una di queste fu la fabbrica di liquori Ausonia che nel 1946 trov˛ sede in piazza San Francesco; ebbe oltre trentacinque dipendenti ed estese la propria attivitÓ commerciale in tutta la Toscana con centri di vendita anche in Emilia ed in Liguria. A darle vita fu Lelio Fini, nato a Siena in via Baroncelli, nella contrada della Giraffa e giraffini furono quasi tutti i dipendenti (per la mggior parte donne). Il Fini aveva da tempo anche dei magazzini all'ingrosso in via Montluc ed in Pescaia (caffŔ, spezie ecc.); mentre a Firenze il fratello Demolito era proprietario del leggendario CaffŔ in piazza del Duomo "Il Bottegone". Negli stessi anni i Fini aprirono anche "La Florida", poi "Favorita" nel nuovo palazzo della Camera di Commercio in piazza della Posta.
L'Ausonia Ŕ mantenuta dai Fini sino al 1957 quando viene ceduta ai Saccocci altra famiglia di origini giraffine, e mantenuta da questi in attivitÓ per un'altra diecina d'anni.
Il prodotto pi¨ famoso e ricercato di questa ditta fu il "Kummel", liquore molto dolce e profumato che qui sotto vediamo nella elegante bottiglia in cui veniva conservato.
Nelle altre immagini che seguono vediamo altri liquori prodotti a Siena da ditte locali: Castellarin, Ciardi, Cida, Pacini.



Bottiglie di liquori senesi