STATISTICHE

Da nessun documento o informazione verbale è emerso che qualche Papei sia emigrato all'estero, eccetto che per un breve periodo, i marittimi Ettore e Antonio.
Sempre dall'analisi dei tanti dati raccolti, si osserva che nessun Papei è mai nato il giorno di Natale, il 29 febbraio o nei giorni del Palio; che due sono nati il 31 dicembre e uno il 1° gennaio; che il mese con il numero maggiore di nascite è febbraio (19), di contro quello con il minore è settembre (8).
I giorni del mese con il numero più alto di "lieti eventi" sono il 7, il 15 e il 30 (9), mentre il 22 è quello con minore natalità.
Spinti dalla curiosità, abbiamo voluto schematizzare i giorni nei quali venivano alla luce i Papei e abbiamo notato che, se si esclude il giovedì, delle modeste variazioni.

GIORNI DELLE NASCITE

   LUNEDI'   MARTEDI'   MERCOLEDI'   GIOVEDI'   VENERDI'   SABATO   DOMENICA 
femmine 
 17 
 14 
 15 
 3 
 18 
 12 
 14 
maschi 
 12 
 16 
 17 
 10 
 9 
 14 
 18 
TOTALE 
 29 
 30 
 32 
 13 
 27 
 26 
 32 

Mentre adesso è abitudine convolare a nozze in primavera o in autunno, fino al secolo scorso di solito questo avveniva durante i mesi tradizionalmente più freddi: gennaio e febbraio e, nel nostro caso, anche di ottobre. Per esempio il giorno 28 di quel mese, ben tre Papei (Giulio nel 1893, Alduina nel 1905 e Giovanni nel 1936) lo scelsero come data ideale per sposarsi.
Passando ora ad altro argomento, certamente meno lieto, teniamo a precisare che per motivi come l'emigrazione dell'interessato, non sempre ci è stato possibile trovarne la data di morte.
Fra coloro dei quali siamo stati in grado di risalire al giorno del decesso, Antonio (di Agostino) è l'unico che ci ha lasciato il 29 di febbraio (1896).
Secondo i pochi dati in nostro possesso, la più alta mortalità si è verificata come mese, in febbraio (12), come giorno il 29 (7) e come data in assoluto il 10 dicembre (3). Per il momento invece non abbiamo trovato nessuno che è morto il giorno 30.


Sempre nell'ambito della numerologia e sfatando la diceria che vuole il 17 di cattivo auspicio, si constata che i soli Pietro (di Giulio) e Santi (di Bartolomeo), morirono in quel giorno.
Riguardo ai giorni della settimana, si osserva che i Papei muoiono di più di lunedì, mentre meno di giovedì. Ottobre è il mese con meno defunti e nessuno è comunque mai mancato il giorno del suo compleanno.
Alla data odierna, la più longeva fra le donne è stata Artemisia (di Massimiliano e Cesira Fusi) con 91 anni, 8 mesi e 5 giorni, precedendo Brunetta (di Giulio e Annunziata Savelli) sempre con 91 anni, ma con 7 mesi e 12 giorni.
Contraddicendo le statistiche che vogliono le femmine più longeve dei maschi, osserviamo che il Papei che in assoluto è vissuto più di tutti è stato Gino (di Narciso e Giuditta Forni), che nato il 12 febbraio 1917, è rimasto in vita fino al 9 giugno 2015, ossia per 98 anni e 4 mesi.
Considerato che nei secoli scorsi la vita umana era inferiore a quella attuale, è lecito credere che egli possa essere stato quello che per ora è vissuto più a lungo di tutti. Sposatosi a Lornano con Rita Leoncini il 21 aprile 1952, non ebbe figli.