- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -


27 Aprile 2012: L'assemblea dei soci del MPS investe ufficialmente della carica di presidente della banca Alessandro Profumo, il quale ha dichiarato di rinunciare al compenso spettante alla sua carica e di volersi adeguare a quello degli altri consiglieri.


Novità al Monte

Beppe    -    Profumo al Monte è ‘l nòvo presidente:
dev’esse bravo, ha avuto, unn’è quistione,
venti milioni di liquidazione
da Unicredit, la banca precedente.

Gigi    -    Ma questo veramente un vòl di’ niente,
anche Mussari avrà qualche milione,
eppure ha messo ‘l Monte in condizione
di ritrovassi in un brutto frangente.

Beppe    -    Fìdati nini, è in gamba e generoso:
lo sai che si contenta d’un compenso
misero e scarso, come tutti quanti

quell’altri consiglieri? E’ doveroso
dàgliene atto e, co’ la crisi, penso
come farà poeretto a tirà avanti.


7 Maggio 2012