- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -



I barberini

Li vendevano anche i tabacchini,
co’ le strisce di carta colorata
che poi veniva a spicchi ritagliata
per ricoprilli, questi barberini.

Eran di terracotta ‘nvetrïata
e a Siena,quando s’era ragazzini,
si facevan da noi, s’era bravini,
co’ ‘na pastella in casa preparata.

Ci riprovai, ma so’ tant’anni fa,
per passatempo e vennero un c’è male.
L’ho ritrovati in fondo ad un cassetto,

e lì per lì m’hanno fatto sognà:
m’è parso rivedere tale e quale
la Siena di quand’ero ragazzetto.


Agosto 2011