Palio di Siena

- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -



Cor Magis Tibi Sena Pandit

Verso di noi, ma con l'artiglieria
e li spagnoli. tanto tempo fa,
s'aprì Firenze libera la via
e Siena perse la su' libertà.

Sopra l'arco di porta Camollia
quest''iscrizione ci dovette fa'
per mostrare al nemico simpatia
ed accoglienza dentro la città.

Trovan la porta aperta? O te, pazienza,
ma unn'è che ci si senta grande amore
per quelli che provengan da Fiorenza.

Per noi saranno sempre forestieri,
più de la porta Siena gli apre ìl cuore,
ma anche quello punto volentieri.


27 Febbraio 2015