- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -



Ricordi e rimpianti

Me ne ricordo, ero sempre piccino,
le prime volte che andavo a guardà
la Robur che giocava nel Campino
di San Prospero. Poi s'andò più là,

al campo in Piazza d'armi, lontanino,
ma più spazioso, fino a ritornà
in centro, giù al Rastrello e pian pianino
siamo arrivati fino in Serie A.

Tutto è finito, Roburrone addio,
lo stadio è sempre lì, ma un c'è la squadra,
la Società è fallita, caro mio,

l'A.C. Siena un c'è più, maremma ladra.
La gente co' discorsi si trastulla
e la colpa, si sa, morì fanciulla.


17 Luglio 2014