- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -


Buon 2014

Al Quattordici siamo e pare ieri
quando si festeggiò l'anno Dumila.
Corrano come bravi cavalieri
e un si fermano mai, fanno una fila

che un li conto mia tanto volentieri,
l'anni passati e intanto si profila
un'altr'annata piena di pensieri.
Pazienza, piano piano s'assimìla

anche i disagi e tutto si sopporta,
ci s'ingegna di fare meno spese
e si spera la crisi sia più corta,

ma ora chiudo, basta con i pianti,
sennò mi manderete a quel paese
e auguro Buon Anno a tutti quanti!


29 Dicembre 2013