- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -


A tutti gli amici lettori

Il tredici è una data sfortunata,
è un'annataccia, disse un'indovino.
e questa volta pare l'ha azzeccata,
siamo ridotti guasi al lumicino,

ma bene o male oramai è andata,
io mi contento: un mi pare pochino
esse' campato ancora un'altra annata.
E per finire questo discorsino

auguro a tutti voi Buon Natale,
che tanto bene vi porti la vita,
da casa vostra stia lontano il male.

Auguro buona fine e buon inizio,
che questa crisi la faccia finita
e l'anno nuovo ci sia più propizio.


21 Dicembre 2013




  

Andrea Pisano
particolare del Pulpito del Duomo di Siena