- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -



Il pensionato

Quando s’arriva verso sessant’anni
i discorsi so’ sempre da quel lato:
- O nini, a me mi sa propio mill’anni
d’andà in pensione, io mi so’ stufato!

Tutti i giorni all’ufficio, condannato
allo stesso lavoro, coll’affanni
d’alzassi presto e uscire trafelato,
ma se dio vole ci ho appena du’ anni…

Du’ anni dopo: Allora?     - Non saprei…
coll’amici pel Corso in su e ‘n giù,
con una sosta in piazza Tolomei,

a parlà di salute e di pensioni,
vo a fa’ la spesa, guardo la tivvu,
leggo il giornale e… mi gratto i coglioni.


Marzo 2006