- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -


Per forza o per amore

Era questo una volta il ritornello
da tutte le contrade il più cantato,
bòno per tutte quante, sempre quello,
per pretende’ che fosse rispettato

il su’ rione, di tutti il più bello
anche se un lo volevi, oppure amato.
Lo so che un serve a niente quest’appello,
nel Palio ormai c’è tanto di cambiato,

quello di oggi è troppo differente
da come s’intendeva a’ tempi miei
e indietro, tanto, un si ritorna mia.

“Per forza e per amore” un vòl di’ niente,
contradizione in termini direi,
o, a la senese, una corbelleria.


Settembre 2013