- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -


Il capitano...

Comanda tutti, Ŕ primo fra i maggiori,
quand'Ŕ tempo di Palio, un c'Ŕ quistioni,
de la contrada scelto tra i migliori
e se vince la guerra, che esplosioni!

La su' contrada, fra bevute e cori,
l'accoglie con tripudio ed ovazioni,
rallegramenti, abbracci, grandi onori,
insomma so' de le soddisfazioni

che solo un capitano p˛l provalle.
Forti emozioni, di tipo speciale,
con nessun'altra da paragonalle,

quando in trionfo, proprio tale e quale,
viene portato su, sopra le spalle,
anche se pesa di pi¨ d'un quintale.


...e i mangini

In antico, so' cose che si sanno,
nel Palio potea dassi che accadesse
che il capitano facesse del danno,
no per errore, ma propio volesse

tirare solamente al su' guadagno
e no de la contrada all'interesse
e i soldini da spende' per quell'anno
dentro de' le su tasche li mettesse.

Per˛ se li scoprivan que' birboni,
li riempivan di botte, almeno almeno,
e pigliavano fama di mangioni

per di' ch'eran ghiotti di quatrini,
ma i tenenti si sa, beccavan meno,
per questo li chiamarono mangini.


Luglio 2013