- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -


So' sessantacinque !

I

So' sveglio oppure m'ero addormentato
a la tivvù? E' stata la domanda
che mi so' fatto, mezzo stralunato,
ma era vero, il Cencio è 'n Fontebranda,

il Paperone in Piazza ha trionfato,
noi si ricanta “Sempre si comanda”
e l'Elefante 'nvece s'è purgato,
ne la Torre c'è l'olio per bevanda.

All'Incrociata c'è tanta baldoria,
la gente esulta, brinda e fa gran festa
per questa insuperabile vittoria.

Da un'altra parte c'è pianto dirotto,
c'è gente triste, ripurgata e mesta.
Dove, mi chiedi? Caro, in Salicotto!

II

Quanto a le previsioni, beh! pazienza,
se anche questa volta un ci ho azzeccato,
anzi meglio così. Rimango senza
avé fama d'avecci indovinato,

ma la vittoria, è questa la sentenza,
è dell'Oca, che ancora ha dimostrato
di essere del Palio l'eminenza
e la Torre ben bene ha ripurgato.

Lo so, lo so' che ho toppato di nòvo,
ma so' testone, vedrai che un m'arrendo,
a Agosto se so' vivo ci riprovo

a rinnovare le mi' previsioni
anche se sbaglio e poco me ne 'ntendo,
anche a costo di stavvi su' coglioni.


2 Luglio 2013