- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -


La Nazione di Siena, 3 dicembre 2012 - Assalto nella notte a una delle aziende vitivinicole pių rinomate nella produzione del Brunello, quella di Gianfranco Soldera, a Montalcino. Distrutta praticamente tutta la produzione dal 2007 al 2012. Circa 600 ettolitri di vino sono stati scaricati fuori dalle botti e sono finiti negli scoli delle acque di pulitura della cantina.

Un fiume di vino

In una grande azienda, a Montalcino,
di notte, un si sa chi, tutte le botti
l'hanno aperte ed un fiume di vino,
Brunello dico, č uscito fuori a fiotti,

č andato tutto perso e mia pochino,
da riempinne un paio d'autobotti:
un danno di milioni a quel meschino,
roba da delinquenti galeotti.

Ormai č andata, ma dire bisogna
che un fatto tanto strano e sciagurato
č veramente una grande vergogna,

era meglio l'avessero rubato
che mandallo a finire 'n una fogna.
Chissā i topi che sbornie hanno chiappato !


4 Dicembre 2012




  

Le cantine Soldera