- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -



La quarta età

Oggi vecchio un si dice, porta male,
anziano tutt’al più, pe’ le persone
che so’ vecchie davvero, e in generale
s’adopra un’altra …circonlocuzione:

“La terza età”, la magica espressione
che vòl dire vecchiaia, tale e quale,
ma serve a mantené quell’illusione
che ancora sia lontano il dì fatale

e per rende’ l’inganno più pietoso,
per nasconde’ la cruda realtà,
io m’aspetto che qualche spiritoso

al Laterino, lì, prima d’entrà,
metta un cartello: “Casa di riposo
definitivo per la quartà età.”



2 Novembre 2012