- IL SONETTO DI BEPPE PALLINI -



I madonnari

Prima stavano, tempo n’è trascorso,
all’alberone, su ‘n via di Città,
ora si so spostati in cima al Corso
che c’è più spazio lì per lavorà.

Dico de’ madonnari e fo un discorso
che questi artisti vòle ringrazià,
che anche sotto il sole, senza sforzo,
disegnan cose belle da guardà.

Per favore, fermatevi un momento
quando passate proprio lì vicino
e fategli magari un complimento,

ma badate che accanto c’è un piattino
che gli fa guadagnà ‘l sostentamento
e buttateci almeno un eurino.


Agosto 2012