- I SONETTI OTTOCENTESCHI -

2 luglio 1896

A Domenico Fradiacono
detto Scansino
di anni 19
i componenti la Contrada
della
Torre
nell'occasione della 37¬ vittoria
riportata nella Piazza del Campo
il 2 Luglio 1896
oo.dd.
il Seguente:



Vinse la Torre, e giammai la lena
Il fantino sperdŔ, quando credette
Far gridare tranquillo a voce piena
Son trentasetta.

Ora noi tutti alquanto inebriati
Per la vittoria che alla Torre arrise
Possiam gridare insieme entusiasmati
Chi ci conquise?

Viva la gloria; Viva l'allegria
Che l'animo omai tutto c'invade
Ripetiam tutti, e in compagnia,
Torre non cade

Ora ci maledican gli avversari
E sussurrin che la nostra Ŕ boria
Ma noi lieti ripetiamo e avari:
Nostra Ŕ vittoria

Orlandini