- I SONETTI OTTOCENTESCHI -

4 luglio 1889

Al valoroso Fantino
Francesco Ceppatelli
detto Tabarre
che
nella carriera del 4 Luglio 1889
riport˛ la 32¬ vittoria
La Contrada della Tartuca
lietissima
offriva:



Evviva! Evviva! E ripeteano evviva
Festanti gli echi alla gran piazza intorno;
Ed un onda di popolo giuliva
Eroe. ti proclamava in questo giorno.

E la Tartuca sublimar s'udiva
Che d'altra gloria avea il suo nome adorno
Oh! nell'ottantasei che gioia viva!...
E quella gioia ancor fatto ha ritorno.

E' ritornata quella gioia ancora
Per te solo, o Tabarre: il corridore
S'offese delle prove alla prim'ora;

Poi la piova dirotta che allagava
Il campo del torneo... ma il tuo valore,
Come in un lampo, tutto superava.

G.B.C - G.C.