- I SONETTI OTTOCENTESCHI -

16 agosto 1889

Nel giorno 16 Agosto 1889
quando il fantino
Ansano Giovannelli
riportava nella Piazza del Campo
la 29ª vittoria
alla Contrada della Lupa
gli abitanti gli offrivano
il seguente
Sonetto:



Viva la Lupa: ecco ripete accesa
l'esultante letizia il bel saluto;
.... la Lupa, per la via scoscesa
la turba accoglie il palio qui venuto.

Lode a te, Ansano, che ne l'ardua impresa
senza timor da forte hai combattuto;
e destro in cavalcare, e a la difesa
forte nel tuo valor ti abbiam veduto.

In trepido silenzio ansiosa e cupa
la piena piazza palpitando attende
che ogni corsier la mossa al corso sciolga.

Ma qual sia che l'ambita palma colga?
La meta fortemente un ti contende:
ma tu incoroni la gloriosa lupa.