- I SONETTI OTTOCENTESCHI -

2 luglio 1888

Lieta circostanza
nella quale,
lo esperto cavalcante
Francesco Ceppatelli detto Tabarre
riportava la 38¬ vittoria
alla Contrada della Chiocciola
nella carriera del 2 Luglio 1888
i componenti la Contrada stessa
offrivano:

Sonetto



E chi pensate avria che di vittoria
Nell'olimpico agone questa volta
La Chiocciola portasse via la Gloria?
Che a molti presunzion pareva stolta.

Vedendola provare senza boria
Nei giorni innanzi; e con disprezzo accolta
Dai suoi nemici; senza far memoria
Che in altri tempi ancor la palma ha colta.

Non pensavan che sopra a quel destriero
Inforcava Tabarre! il qual se vuole
Col nerbo in mano, terribile guerriero

Mostra agli emuli suoi che tutto puole,
Speriam perci˛ che cangeran pensiero
I suoi nemici, senza far parole

E costretti diranno!... eppure Ŕ vero!!