- I SONETTI OTTOCENTESCHI -

16 agosto 1885

In Siena
nel d́ 16 Agosto 1885
il prode fantino
Antonio Salmoria
detto Leggerino
avendo riportata la 36ª vittoria
per la Nobil Contrada dell'Oca
i componenti la medesima
esultanti pubblicano
il seguente Sonetto:



La cento - Alata Fama i grati suoni
Un tempo della tromba sua spandea
Pei prodi Greci: e l'Eco rispndea
Dell'Orbe fin dall'ultime regioni.

Sublimi vati altisone canzoni
di clangori aggiungevan della Dea;
E in Olimpia un de' Giudici cingea
Di lauro il crine ai vincitori Campioni.

Anco in statue effigiati e in piazze esposti
I grandi Eroi ebbero onor divino,
E sin ne' templi tra gli Dei fur posti!

Se ugual non e nei premii al Vincitore,
Magico Circo ardor, brio cittadino,
D'Olimpia fanno Siena ancor maggiore.