LA POZIONE DI MASTRO SOLENE DI TEODATO TINTORE SENESE




Con molta pazienza il sig. Luigi Bichi ha ritrascritto questo incartamento processuale del 1574, nel quale si legge che tal Mastro Solene veniva processato dal Tribunale Ecclesiastico per aver commesso dei sortilegi.
L'inedito manoscritto viene riportato integralmente e fa parte del faldone n.5512 - proc.7 delle Cause Criminali del'Archivio Arcivescovile di Siena.
(avanti -->)

eXTReMe Tracker