SMOTTAMENTO DI GHIAIA ALLE CAVE DI VICO ALTO


- Adý 4 gennaio 1794 -

Pietro figlio di Giuseppe Rossi, e della fu Margherita Bianchi Sua Consorte abitante Ó Pigione nelle Case della Cappella del Palazzo del Nobil Sig.re Canonico Galgano Placidi nel Comune e Popolo di S.Petronilla in etÓ d'anni 40 = Ritrovandosi alle Cave di Vic'alto, e rimasto sotto una smotta* di Ghiada* f¨ trasportato al Regio Spedale di Siena per curarsi delle rotture nelle Gambe, e pigiature nel Volto, e nel Capo cagionatole in detta smotta il di 4 = detto, dove doppo curato delle rotture delle Gambe, sopraggiuntole delle mancanze* gli f¨ da me Infrascritto Parroco amministrata La Sacramental assoluzione, e dal Padre Pavolino Ministro Osservante il Sacramento dell'Estrema unzione, Benedetto ed Assistito d'ambedue pass˛ agl'eterni Riposi il di 4 = detto a Ore 11╝ della mattina; Il Suo Corpo f¨ sepolto nel Campo Santo della CittÓ di Siena premesse Le Solite Esequie secondo il rito di detto Luogo; et in fede Io Giovanni Lorenzo Cumini Parroco di S.Petronilla presso Siena, mano propria.




* SMOTTA = Frana.

* GHIADA = Ghiaia.

* MANCANZE = Svenimenti.
Defunti di S.Petronilla

- libro 2707 -