16 agosto 1797
AQUILA



L'ordine è quello di entrata fra i canapi e il grassetto indica la vincitrice
In questo colore le contrade estratte a sorte
Cliccando sui nomi dei fantini e sulle immagini, si apriranno le relative pagine
(Abbreviazioni: B=baio; G=grigio; I=isabella; M=morello; R=roano; S=sauro)

* Fantino esordiente

M. di G.Baldini TARTUCA Gigi Bestia
B. di G.Righi TORRE Ciocio
M. di A.Cortecci VALDIMONTONE Piaccina
M. di A.Livi PANTERA Figlio di Niccodemo
G. di L.Pianigiani DRAGO Dorino
M. di G.Gigli CIVETTA Bastiano di Sughereto *
M. di G.Baldini AQUILA Gobbo Chiarini
B. di F. di Grazia GIRAFFA Botto
M. di G.Pignotti BRUCO Sansoncino
M. di S.Ceccarelli ONDA Biggéri

GIUDICI DELLA MOSSA: Giulio Bianchi e Domenico Placidi

CAPITANO VITTORIOSO: Cesare Lippi

La contrada non vinceva dal 2 luglio 1796
Unico Palio vinto da questo fantino




TESTO IN VIA DI TRASCRIZIONE

(Da "I quaderni del Griccioli" della Nobil Contrada dell'Aquila)