2 luglio 1793
ISTRICE



L'ordine Ŕ quello di entrata fra i canapi e il grassetto indica la vincitrice
In questo colore le contrade estratte a sorte
Cliccando sui nomi dei fantini e sulle immagini, si apriranno le relative pagine
(Abbreviazioni: B=baio; G=grigio; I=isabella; M=morello; R=roano; S=sauro)

* Fantino esordiente
L'estrazione venne effettuata l'11 giugno

B. di L.Cresti TARTUCA Baffino
M. di G.Mucci NICCHIO Romeo
B. di P.Pini DRAGO Gistri Mugnaio *
M. di B.Fontani AQUILA Belforte
B. di L.Faleri LUPA Bacchino
M. di B.Ricci TORRE Ciocio
G. di L.Bruttini OCA Montefoscoli *
M. di G.Manetti ONDA Nacche
M. di P.Ricci SELVA Fornaciaio *
F. di G.Gigli ISTRICE Mattiaccio

GIUDICI DELLA MOSSA: Giovanni Gori e Luigi Malavolti

CAPITANO VITTORIOSO: Bernardino Cecchino

La contrada non vinceva dal 2 luglio 1772
Primo Palio vinto da questo fantino




Al 1░ giro vi fu alquanto contrasto fra Torre (fantino Ciocio), Istrice, Tartuca e Onda.
Successivamente per circa un altro giro il contrasto si limit˛ fra Istrice e Torre, ma infine, essendo prevalsa la superioritÓ del cavallo dell'Istrice, questa riportava la vittoria con il fantino Mattio, o Mattiaccio, ma dopo avere buscate molte nerbate e con molta fatica.

(Da "I quaderni del Griccioli" della Nobil Contrada dell'Aquila)